PER QUALE RAGIONE CREA E LAVORA UN ARTISTA ? PER L’ ARIA STESSA CHE RESPIRA .

L’ artista viaggia sempre in equilibrio precario tra creazioni fantastiche, dettate esclusivamente dall’ inconscio e dalla compostezza formale delle immagini .  Rende sempre difficoltoso l’ accesso ai suoi pensieri ed alla sua personalità, per un egocentrismo fanciullesco e non colpevole, che premia però i pochi eletti che con perseveranza lo seguono senza mai rinunciare .  Lavora come se osservasse la natura, non come effettivamente appare a tutti noi, ma come attraverso specchi deformanti, che impediscono all’ osservatore comune ed impreparato, la comprensione di ciò che vedono, ma consentono a lui di fissare l’ attimo nella creta, prima che svanisca per sempre .  Solo dopo prende coscienza di quanto effettivamente creato, con stupore, quasi incredulo di essere lui l’ artefice .

Posted in EGOCENTRISMO and tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *